DOPPIETTA!

Buonasera a tutti.

Questa sera parliamo di calcio.

Ieri si è conclusa la 14^ giornata del campionato di Serie A, che ha visto le vittorie delle squadre più in forma del momento (Juve, Inter e Napoli) e dei flop assurdi.

Parliamo di questi ultimi.

Ore 15: il Genoa sfida la “magica Roma”, squadra con velleità di squadra di prima fascia, orfana ormai del compianto (calcisticamente) Totti, ma sicuramente team di primo livello, con Dzeko, El Shaarawy e tutti gli altri campioni.
Avranno stravinto i giallorossi, direte voi.

NO! Anzi. Il gioco romanista non decolla per tutta la partita ed anche i rossoblù hanno avuto diverse occasioni.
Puntualmente, è però la Roma a passare in vantaggio.
Tutto facile? Assolutamente no, perché un giocatore di grande livello, ma anche dal caratteraccio rissoso come De Rossi, si fa dare un rosso diretto dall’arbitro per aver letteralmente steso un giocatore del Genoa. Per altro l’ha abbattuto in area di rigore, quindi oltre il danno (lasciare la squadra in dieci) anche la beffa (con Allison, povero cristo lui, che impreca come se non ci fosse un domani).
Da lì Lapadula non sbaglia e segna così la sua prima rete in campionato con la maglia genoana.
La partita finisce così, 1 ad 1.

Ma il peggio deve ancora venire.
Allo stesso orario si gioca Milan-Torino, anche qui dall’esito teoricamente scontato. Già, teoricamente.

Perché nella realtà è quasi una partita a senso unico, ma al contrario. Il Toro attacca, i rossoneri si difendono come possono. Fortuna vuole, per i milanisti, che i granata trovano un Donnarumma in giornata di grazia che para persino le zanzare agli incroci dei pali.
Finisce zero a zero.

Purtroppo, il pareggio rossonero, è l’ennesimo atto di una figuraccia che, forse, solo con Terim si era toccata.
Il tutto costa la panchina a Montella, con la squadra affidata fino a fine stagione a “ringhio” Gattuso, che conclude la sua esperienza nella Primavera rossonera lasciandola al terzo posto.

Altra panchina saltata è quella emiliana del Sassuolo, con il coach esonerato per quella che è la striscia più nera dei neroverdi degli ultimi mesi.

Che dire, doppietta in serie A!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.