La Juventus sfiora l’impresa, ma non basta.

Ieri sera, 11 aprile, si è giocata la partita di ritorno di Champions League, che vedeva contrapposte Real Madrid e Juventus.

L’andata, finita 3-0 per i madridisti, non lasciava spazio a dubbi: serviva una partita stellare…e lo è stata!

Già al secondo minuto di partita la squadra di CR7 è sotto: cross magnifico di Khedira, sul secondo palo arriva Mandzukic ed insacca alle spalle di Navas.

I bianconeri fanno la partita, sembra mettersi tutto per il meglio e, dopo la rete della doppietta di Mario Mandzukic (in grande serata) la Juve comincia a sognare la remuntada, come quella della Roma.

Remuntada che si completa al 61′ con Navas, portiere dei Blancos, che compie una mezza “papera” e regala a Matuidi la rete del 3-0. A quel punto la Juve si rilassa e pensa ad andare ai supplementari, risultato giusto per quello che si è visto in campo e che avrebbe reso tutto più emozionante.

Ma al 93′ ecco la (tragica) svolta: Benatia, con un intervento a dir poco stupido, atterra Vazquez. Per l’arbitro (per tutta la sera molto indulgente con CR7) non ci sono dubbi: è calcio di rigore.

Proteste veementi dei bianconeri, con Buffon che forse esagera e prende il rosso diretto (al posto di Benatia, autore del fallo da rigore). Entra Sczezny, con Allegri imbufalito (e come non esserlo?) che gli dice “Fai quel che puoi…paralo”. Dopo 4 minuti di proteste, in cui l’arbitro rimane inamovibile (il fallo c’era, ma darlo alla fine del recupero è quasi assurdo) Ronaldo batte il penalty e segna. Niente da fare per il portiere juventino che, pure, aveva intuito il lato ma non abbastanza da deviare il tiro.
E’ 3-1 e l’avventura bianconera, purtroppo per il calcio italiano, finisce qui.

Nel dopo-partita Buffon è un fiume in piena. Lancia insulti indiretti al direttore di gara definendolo uno che “non capisce un c….”. Ci sarà molto da discutere su questa partita ed il suo epilogo, ma in fondo lo sfogo del portierone della Nazionale è comprensibile. Non è comprensibile un arbitro a due facce come quello della partita del Bernabeu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.