Siria sotto attacco: la risposta U.S.A. alle armi chimiche.

Il tanto temuto attacco sulla Siria, da parte delle forze armate americane, in collaborazione con Francia e Regno Unito, c’è stato.

Nella notte italiana, Caccia U.S.A. hanno sferrato un primo attacco sulla capitale Damasco.

Si tratterebbe, per il Presidente Trump, di attacchi chirurgici condotti su depositi riferibili ad armi chimiche, usate dal regime di Assad per attaccare la popolazione civile qualche giorno fa.

Analisi internazionali avevano dimostrato, nel sangue prelevato dalle persone uccise, la presenza di agenti chimici e sostanze nervine, che hanno dimostrato l’attacco chimico.

Sono stati lanciati, da fonti statunitensi, 30 missili di cui 10 sono stati abbattuti dalla contraerea siriana.

In questo momento è presente, in tutta la zona, una sorta di “calma tesa”, con Russia e Iran (nemici storici degli U.S.A.) che giurano conseguenze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.