Ladro ucciso, autopsia: sparo alle spalle?

Si complica notevolmente il caso del ladro ucciso a Pavone Canavese (TO) durante un furto in tabaccheria.

Durante l’autopsia sarebbe emerso che il 24enne subì il colpo di pistola mortale mentre era di spalle.
Tale ipotesi, al vaglio dei magistrati inquirenti, farebbe così cadere la legittima difesa, aggravando di conseguenza la posizione del tabaccaio che potrebbe vedersi contestato il reato di omicidio volontario.

Dalla dichiarazione del tabaccaio, in un primo momento, sembrava ci fosse stata una colluttazione che, però, non pare esserci stata.

Gli inquirenti, però, ritengono di non poter ancora definire con certezza la direzione da cui è stato sparato il colpo mortale e sostengono di non aver ancora ritrovato il bossolo del proiettile stesso.

Pubblicato da daniel

Ciao. Mi chiamo Daniel e questo è il mio sito. Per info e curiosità contattatemi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: