Sono state rese note le motivazioni della condanna a Pietro Genovese, l’uomo che investì in Corso Francia (Torino) le 16enni Gaia e Camilla.

Nel testo si legge che le giovani erano sulle strisce e che, dopo aver iniziato l’attraversamento col verde si sono fermate per aver visto 3 auto procedere a fortissima velocità, impegnate in una gara di sorpassi.

Il Genovese, impegnato in uno dei veicoli, ha sorpassato ad alta velocità, mentre messaggiava al cellulare ed aveva bevuto al momento dell’impatto.

Elevatissimo il suo grado di colpa. Da qui la severa condanna ad 8 anni di reclusione.

Pubblicato da daniel

Ciao. Mi chiamo Daniel e questo è il mio sito. Per info e curiosità contattatemi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: