No ai botti di Capodanno.

E’ tradizione, ormai pluriennale, far scoppiare petardi durante l’ultima notte dell’anno.

Voi direte: “Che male c’è?”.

Nessun male, a parte questi dati:

– 2010: durante la notte di San Silvestro si verifica il ferimento di circa 500 persone, di cui circa 44 con prognosi superiore a 40 giorni.

– 2011: nella stessa nottata un morto ed oltre 400 feriti causati da botti e vere e proprie bombe

– 2012: due morti ed oltre 590 feriti

– 2013: due morti e 361 feriti

– 2014: 361 feriti

– 2015: 253 feriti di cui un bimbo di 10 anni che ha perso un occhio

– 2016: 190 feriti, per fortuna nessun morto

– 2017: 184 feriti

E quest’anno? Quanti altri dovrà curarne il sistema sanitario nazionale per via di una stupida tradizione? E quanti animali moriranno o si smarriranno per questa cavolata?

Usate il cervello, non i botti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.