“Un gesto naturale d’amore”.
Così ha definito il suo atto Celeste Ayala, poliziotta argentina in servizio di guardia all’ospedale Sor Maria Ludovica di Buenos Aires.

L’agente era in turno quando, nell’indifferenza più totale, nota un neonato -figlio di un’arrestata- malnutrito e, a suo dire, in condizioni igieniche sconvolgenti.
I “professionisti” dell’ospedale, medici ed infermieri, non se ne curano minimamente e questo a Celeste fa star male.

E’ a quel punto che la poliziotta compie un gesto materno. Si avvicina al bambino piangente e, come riferirà lei stessa, affamato, con la manina in bocca, lo prende in braccio ed inizia ad allattarlo.

Un gesto che non è passato inosservato.

La poliziotta viene immortalata in uno scatto fotografico senza precedenti che fa in poco tempo il giro dei social e del mondo.

Questo atto d’amore non lascia neanche indifferenti i vertici della polizia argentina che l’hanno voluta incontrare per comunicarle che, grazie a questa sua azione “materna”, verrà promossa con effetto immediato.

“Esta es la policia que queremos” commenta il Comandante della polizia.

Ed a giudicare dal suo operato, Celeste questa promozione se l’è proprio meritata.

(foto CBS News)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.