Deve essere operato: chiede di operare anche il suo orsacchiotto.

Una storia particolarmente tenera arriva da Halifax, Canada.

Un bambino di 8 anni, in attesa di un’operazione per idrocefalia, ha chiesto al neurochirurgo di operare anche il suo orsetto di peluche, Little Baby.

A quel punto il medico, spinto da compassione e da un’umanità indescrivibile, acconsente alla richiesta del piccolo e sutura la ferita (uno strappo sotto l’ascella) di Little Baby, azione che ha persino tranquillizzato la tensione del bimbo in attesa di intervento.

Il gesto non è passato assolutamente inosservato, tanto che sia la direzione dell’ospedale, sia i genitori del paziente “in carne ed ossa” lo hanno ringraziato.

Lui dal canto suo ha dichiarato “Era il suo migliore amico ed era ferito. Che potevo fare?”.

La notizia sta facendo il giro del mondo sui social, con commenti di gioia e di ringraziamento al gran chirurgo che, si è notato, fa fede al giuramento di Ippocrate senza alcuna remora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.