Torna a farsi sentire l’Etna, il vulcano più attivo d’Italia.

“La montagna”, come lo chiamano i siciliani, torna in attività dopo qualche mese di tranquillità.

Lapilli e spettacolari colate dal cratere di nord-est, con colonne di fumo così alte da provocare anche la chiusura dell’aeroporto di Catania.

“Nessun pericolo per la popolazione” dicono gli esperti, ma solo il fascino di un evento naturale maestoso quanto inquietante che, ogni tanto, torna a mostrarsi.

Pubblicato da daniel

Ciao. Mi chiamo Daniel e questo è il mio sito. Per info e curiosità contattatemi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: