U.S.A.: paralizzato torna a camminare.

Centodue metri in 16 minuti. Centotredici passi che, per lui, valgono come aver vinto un’Olimpiade.

Protagonista di questa piccola, grande impresa è un 29enne americano che 5 anni fa rimase paralizzato dalla vita in giù per un incidente in motoslitta.
Da allora si è sempre mosso in sedia a rotelle ed i medici lo avevano reso conscio del fatto che non avrebbe più potuto camminare.
Invece, nel 2016, l’uomo inizia a sottoporsi ad una sperimentazione che, oggi, lo ha portato a raggiungere questo gran traguardo: tornare a camminare.

Il metodo consiste, spiega il direttore generale della Mayo Clinic di Rochester, nell’impiantare un congegno ad impulsi elettronici che praticamente riconnette i centri nervosi interrotti con il cervello, attraverso un sistema di microchip a livello epidurale.
La Dottoressa Zhao, però, precisa che finora la sperimentazione è avvenuta su pazienti i cui centri nervosi erano lesionati e non completamente interrotti. Il dato certo è che il giovane, anche se non può ancora andare in strada da solo con le proprie gambe, fa progressi ogni giorno, tanto da potersi muovere in maniera totalmente autonoma in casa ed in percorsi di breve durata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.