Afghanistan: ancora morti.

Sono, solo all’aeroporto di Kabul, almeno 20 le vittime della ressa per scappare dalla furia dei talebani.

A questi si aggiungono numerose vittime causate dalla rappresaglia talebana che, contrariamente a quanto dichiarato nella (fasulla) conferenza stampa, hanno cominciato le persecuzioni e le uccisioni mirate dei collaboratori con il Governo democratico e le forze armate straniere.

Tra i morti c’è un generale dell’esercito che, in un video, viene ritratto inginocchiato davanti ai terroristi e, pochi secondi dopo aver scandito il suo nome, trucidato a colpi di kalashnikov.

Nel frattempo si fa sempre più difficile la situazione nel Paese e la comunità internazionale lancia l’allarme per i molti bambini che rischiano di perdersi nel marasma.

Dagli USA, intanto, avvisano di una nuova minaccia terroristica da parte dell’ISIS che, a quanto pare, vorrebbe creare ulteriore scompiglio per soppiantare i talebani ed instaurare un governo terrorista al soldo di al-Qaeda.

Pubblicato da daniel

Ciao. Mi chiamo Daniel e questo è il mio sito. Per info e curiosità contattatemi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: